Migliorare il conto economico

Hai mai pensato…

“Devo contenere i costi”

“Quando rientrerò dell’investimento?”

“Come posso migliorare ulteriormente le performance dell’ azienda?”

“Vorrei fare qualcosa di nuovo senza stravolgere l’azienda?”

Globalizzazione, pressione competitiva e contrastanti scenari “macro” stressano la capacità dell’impresa di generare valore economico, intensificando l’attivazione di interventi che mettano sotto controllo le determinanti di tale risultato.

La proposta professionale di EOS si sviluppa lungo 3 prevalenti filoni di intervento:

  1. Ridurre i costi
  2. Aumentare il reddito a partire dalla situazione esistente
  3. Individuare nuove fonti di reddito

L’esperienza di EOS consente di rispondere nell’esatta sequenza dell’elenco – per mettere in sicurezza prima, e reperire all’interno poi, le risorse necessarie a finanziare gli altri (eventuali) obiettivi – attraverso azioni concrete, al fine di mantenere la promessa: “lavoriamo mettendoci la faccia per incidere positivamente e diventare rapidamente… inutili”.

 Cosa possiamo fare con te:

  • Ridurre i costi. Potenzialmente in tutta l’azienda vi sono costi e soprattutto modalità di spesa da revisionare. Ciò non vuol dire intervenire a tappeto su tutto ma essere preparati a gestire tutto. Di seguito alcuni esempi di interventi giù svolti da EOS organizzati per “luoghi organizzativi” specifici.
    • Gestione societaria (Governance)
      • Ridisegno delle strutture societarie e di governo per accrescere la coerenza con le necessità di business e mitigare i costi di adempimento e di presidio manageriale, nel rispetto dei vincoli di legge e di contesto (la storia dell’azienda)
    • Organizzazione e risorse umane
      • Dimensionamento corretto delle risorse (umane, finanziarie e materiali)
      • Ridisegno dei processi con focus sul delivery e sui rispetto degli aspetti critici
      • Ripensamento di deleghe, responsabilità e poteri di spesa (stanziamenti di budget)
    • Acquisti
      • Ripensamento dei processi di approvvigionamento
      • Attivazione nuovi approcci / modalità negoziali per merceologia / territorio
      • Strumentazioni di valutazione e rating dei fornitori
      • Strumenti di minimizzazione dei costi a “destino”
      • Revisione documentazione negoziale e contrattuale
      • Revisione flussi logistici (fisici, informativi e contabili)
      • Revisione magazzini e criteri di gestione
      • Supporto alla selezione e alla implementazione (non tecnica) di software logistici
    • Produzione
      • Mappatura tecnologia esistente e valutazioni su costi di capacità / performance e fabbisogni organizzativi (numero e qualità di risorse operative e di coordinamento)
      • Revisione modelli di programmazione fabbisogni e piani di produzione (make to stock, make to order, assemble to order)
      • Ridisegno flussi produttivi (fisici, informativi e contabili)
      • Analisi linee di prodotto / servizio per verificare contribuzione / assorbimento risorse e scelte conseguenti
      • Revisione cicli di lavoro e distinte base
      • Supporto alla selezione e alla implementazione (non tecnica) di software di produzione
      • Interventi sulla produttività delle risorse
    • Commerciale
      • Ridefinizione portafoglio prodotti / servizi e loro riclassificazione in termini di contribuzione economica
      • Adeguamento griglie sconto e promozionali
      • Analisi Clienti e loro riclassificazione in termini di contribuzione economica (vs rischio / potenziale)
      • Aggiornamento anagrafiche condizioni
      • Revisione limiti di fido
      • Razionalizzazione canali distributivi
      • Ridefinizione delle zone
      • Ridisegno reti di vendita
      • Rinegoziazione contratti di agenzia / distribuzione
      • Ripensamento programmi di incentivazione
    • Finance
      • Razionalizzazione linee di credito
      • Ottimizzazione profilo e gestione della tesoreria
      • Supporto alla negoziazione di termini e condizioni
  • Potenziamento delle sorgenti di reddito esistenti
    • Interventi generali
      • Identificazione asset non strategici e assistenza sui processi di loro dismissione
      • Ridefinizione degli obiettivi strategici di breve e medio lungo termine
    • Commerciale
      • Potenziamento strutture di front-end (aumento pressione sul territorio / business)
      • Revisione listini e condizioni
      • Formulazione e monitoraggio di piani promozionali
      • Ricorso spinto a tecniche di cross-selling e referral-selling e up-selling
      • Attivazione politiche di incentivazione di spinta per la popolazione commerciale
      • Amplificazione contributo del Service nel segnalare nuove opportunità commerciali
  • Individuare nuove fonti di reddito
    • Interventi generali
      • Iniziative di differenziazione / diversificazione dell’offerta (individuare nuovi segmenti di mercato attraverso riposizionamento dell’offerta a maggior valore / contenuto di servizio)
      • Progetti di arricchimento del portafoglio di prodotto / servizi (innovazione dell’offering)
      • Processi di espansione geografica (internazionalizzazione per crescita interna e/o acquisizione)